Europee 2009: diario elettorale

Leggete qualche volta “Yahoo! Aswers”? Io si. Oggi mi sono imbattuto in una tale “¤øSeReNeLlaø¤” che offriva 10 punti a chi avrebbe risposto in modo esaustivo – immagino – alla sua domanda. Quale? Eccola: “Ki mi spiega le elezioni europee?”. O meglio: “Cioè queste elezioni a ke servono? e le amministrative?? lo so sn otalmente

Leggete qualche volta “Yahoo! Aswers”? Io si. Oggi mi sono imbattuto in una tale “¤øSeReNeLlaø¤” che offriva 10 punti a chi avrebbe risposto in modo esaustivo – immagino – alla sua domanda. Quale? Eccola: “Ki mi spiega le elezioni europee?”. O meglio: “Cioè queste elezioni a ke servono? e le amministrative?? lo so sn otalmente ignorante xo non mi sn mai avvicinata alla politica, ho 13 anni e vorrei capire di piu!!”. Rick è uno dei primi a rispondere: “Le elezioni europee servono per eleggere i parlamentari europei”. Semplice, no?

Ma in Italia, dove tutto ha un “segno”, anche il significato della parola Europee assume un colore a secondo dell’interpretazione dei singoli partiti. Per Cofferati (quello che un mese fa – rifiutando la candidatura a primo cittadino della sua città – aveva detto: “Non si può essere sindaco a Bologna e padre a Genova” e che ora, invece, ha già in tasca un biglietto aereo solo andata per Strasburgo), ad esempio, “i veri temi politici che stanno al centro dell’Europa non interessano al centrodestra che sta trasformando queste elezioni in un sondaggio sulla politica italiana”.

Risponde – dall’altro versante – il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni (in quota Pdl) che dice: “Bisogna cambiare il nostro approccio con il Parlamento Europeo e dargli la rilevanza che merita. Purtroppo tendiamo a considerare il Parlamento Europeo come un parcheggio. Addirittura – aggiunge riferendosi a Sassoli, Gruber e Santoro – il centrosinistra lo crede un dopolavoro della Rai, dove far eleggere volti noti della tv”. E voi, da che parte state? Cosa rispondereste alla piccola “¤øSeReNeLlaø¤”?

I Video di Blogo