Italia: 5 milioni le persone in povertà

Sempre preoccupanti i dati relativi alla povertà assoluta nel nostro Paese

Secondo i dati dell’Istat, nel 2018 in Italia erano 1 milione e 822mila le famiglie in condizioni di povertà assoluta, per un totale di oltre 5 milioni di individui. Rispetto al 2017 le famiglie monogenitoriali hanno visto peggiorare la loro situazione perché tra queste il numero di chi vive in condizioni di povertà è salito dal 9,1% all’11,4%; è invece passato dall’11,8% al 16,8% se ci sono figli minorenni nel nucleo familiare.

L’incidenza della povertà assoluta è più elevata tra i minori (12,6%, pari a un milione 260 mila minori), mentre raggiunge il minimo tra gli ultra-64enni (4,6%).

Nel 2018 gli stipendi medi sono però tornati leggermente a salire dopo quasi un decennio di stagnazione: “Dopo una fase di decelerazione che perdurava da nove anni, le retribuzioni contrattuali orarie nel totale economia sono tornate ad aumentare (+1,5%). Tale variazione è stata determinata per più di due terzi dai miglioramenti economici intervenuti nell’anno. Il contributo maggiore è derivato dagli aumenti retributivi previsti per la quasi totalità dei dipendenti pubblici (+2,6%) dopo il blocco contrattuale che si protraeva dal 2010“.

I Video di Blogo

Gli ultimi minuti di vita di George Floyd