Rugby & Gossip: Richie McCaw, dagli All Blacks alle luci rosse

Le riviste di gossip neozelandesi parlano di una relazione tra il capitano degli All Blacks e la discussa Emma Sayle.

Sta per finire il 2012 e dalla Nuova Zelanda (dove il 2013 è già iniziato) arriva l’ultimo gossip ovale per chiudere l’anno. Protagonista il capitano degli All Blacks Richie McCaw e una relazione che fa chiacchierare.

Il trentaduenne Richie, infatti, avrebbe conosciuto durante il tour novembrino la trentaquattrenne Emma Sayle, amica delle duchessa di Cambridge, Kate Middleton. Ma, soprattutto, la Sayle è la proprietaria di Killing Kittens. Cosa è Killing Kittens? Come dice il claim nella home page della società, “un network per l’elite sessuale”.

Tradotto: un sito d’inconti d’altissimo livello. Feste erotiche, dove gli iscritti al gruppo possono fare sesso e avere incontri con ragazze di livello. Insomma, una specie di bordello per ricconi. Il costo per partecipare a un party arriva, infatti, fino a 300 sterline.

Eppure la nuova “fidanzata” di Richie McCaw mette le cose in chiaro. Lei è molto religiosa (sic!) e alle feste che organizza non partecipa. Ma la passione per lo sport – e per gli sportivi – non è una novità per lei. A maggio, infatti, si è lasciata con il campione di cricket Ian Botham e nel suo passato c’è un altro campione di rugby, James Haskell.

Insomma, inizia l’anno sabbatico di Richie McCaw, ma le premesse non sono quelle di un anno casto e riposante.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo