Emilia Romagna, sondaggio SWG: centrodestra avanti

Sondaggio Emilia Romagna, centrodestra avanti. Testa a testa invece tra Borgozoni e Bonaccini

Secondo un sondaggio effettuato dall’istituto di ricerca SWG, il centrodestra sarebbe nettamente in vantaggio nella corsa alle elezioni regionali in Emilia Romagna in programma il prossimo 26 gennaio, questo a prescindere da un’eventuale alleanza tra centrosinistra e M5S, che comunque al momento non è all’ordine del giorno.

La coalizione di centrodestra sarebbe avanti di 8,5 punti (48,5% contro 40%) su quella di centrosinistra nello scenario nel quale il Movimento 5 Stelle dovesse correre da solo. In caso di alleanza, invece, la coalizione centrosinistra-M5S raccoglierebbe il 45% contro il 50,5% del centrodestra.

In entrambi gli scenari sarebbe comunque la Lega il primo partito; avrebbe il 32% con Pd e 5 Stelle divisi ed il 33,5% in caso di apparentamento tra le attuali forze al governo del Paese. Il Pd invece si fermerebbe al 27% da solo o al 29% in caso di alleanza con il M5S.

La situazione cambia decisamente prendendo in considerazione il gradimento nei confronti dei due candidati governatori. Il dem Bonaccini è dato tra il 41 ed il 45% e la Borgonzoni tra il 43 ed il 47%. Questo scenario dimostra come si tratti ancora di una partita aperta; è chiaro che il governatore uscente abbia un certo appeal anche nei confronti dell’elettorato del centrodestra, che evidentemente hanno apprezzato il suo lavoro.