Eccellenza: Pavan fermo due mesi per un pugno

Il giocatore di Viadana colpito al volto da un pugno dell’ex giallonero – oggi a Calvisano – Luigi Ferraro.

Nella cronaca ufficiale del dopo partita non se ne accennava, ma il pugno c’è stato. Evidente per chi era in campo, per chi era sugli spalti e per chi ha visto il match in tv. Un pugno che costa caro a Riccardo Pavan e che, ora, potrebbe costare caro a Luigi Ferraro.

Ferraro, fra l’altro un ex giallonero, ha colpito Riccardo Pavan con un pugno quando l’ovale era ben lontano dai due. Un colpo a sorpresa che ha mandato il giocatore del Viadana ko. E, ieri, la visita medica che ha decretato uno stop di due mesi per il giocatore. Un frattura alla base dell’orbita destra la diagnosi, infatti.

Il Viadana ha già presentato il ricorso al giudice sportivo per un gesto che è sfuggito alla terna arbitrale, ma che è evidente nelle riprese tv, allegate dalla società. Per il giocatore del Calvisano, dunque, in arrivo una squalifica che appare certa. E, si presume, esemplare.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+