India, turista svizzera stuprata dal branco: 15 arresti

Nuovo stupro di gruppo in India, stavolta ai danni di una turista straniera che si trovava insieme al marito nello stato di Madhya Pradesh, al centro del Paese.

La vittima è una turista svizzera di 39 anni, sorpresa la notte scorsa da un gruppo di uomini mentre stava dormendo in tenda in un’area boschiva nel distretto di Datia.

Il branco di stupratori, armato di bastoni ed altre armi non ben specificate, era composto da almeno 8 persone che hanno prima immobilizzato l’uomo e stuprato a turno la donna e derubato la coppia di tutti i loro averi, compresi torce, telefoni cellulari, computer, fotocamera e denaro in contante.

La vittima è stata trasportata all’ospedale del distretto di Gwalior, dove è stata affidata ai medici per le cure del caso. La violenza sessuale è stata confermata dalla struttura, che ha allertato le autorità e fatto scattare la ricerca degli stupratori. Nel corso di poche ore i presunti responsabili sono stati identificati ed arrestati.

Il Times Of India parla di almeno 15 arresti, anche se non è ancora chiaro quale siano le singole responsabilità. Di certo, secondo quanto raccontato dal marito della vittima, a commettere lo stupro sono stati quattro uomini, mentre il resto del branco si occupava di tenere ferma la donna e suo marito. Le indagini proseguono.

Foto © Getty Images