Europee 2009: diario elettorale

Se il dato politico di queste Europee sarà, come dice Franceschini, “la distanza tra Pd e Pdl” allora Di Pietro potrebbe anche smetterla di scalpitare tanto. E invece accade il contrario. Non solo tutti partiti minori del centro sinistra, dopo l’appello al voto utile, sono insorti ma, c’è l’Idv che, con Massimo Donadi, ha dato

Se il dato politico di queste Europee sarà, come dice Franceschini, “la distanza tra Pd e Pdl” allora Di Pietro potrebbe anche smetterla di scalpitare tanto. E invece accade il contrario. Non solo tutti partiti minori del centro sinistra, dopo l’appello al voto utile, sono insorti ma, c’è l’Idv che, con Massimo Donadi, ha dato addirittura del “disperato” al segretario dei democratici che “è ridotto – dicono – ad attaccare gli alleati per rubare quattro voti” e rendere così “meno imbarazzante un tracollo elettorale cui il gruppo dirigente si è già rassegnato”.

Forse è vero che Di Pietro ama “mordere gli alleati al polpaccio” (Bersani). Derubricare, però, come ha fatto Franceschini, il voto all’Italia dei Valori a “voto di protesta”, la dice lunga sulle strategie del Pd. Non volendo far nostra la prosa dipietrista, ricordiamo al Vice-Disastro che l’unico voto utile sarebbe proprio quello all’Idv considerando l’opposizione soft che il Pd ha fatto in questi mesi al governo Berlusconi. Un’opposizione silente, a volte del tutto inesistente. Contro quella dei dipietristi che, seppur urlata, ha messo in evidenza le magagne della maggioranza.

Le Europee saranno molto di più di una semplice corsa a Strasburgo. Per la politica italiana sarà un vero e proprio banco di prova. Per il Pdl sarà un appuntamento per verificare i propri consensi anche alla luce dei gossip delle ultime settimane. Per il Pd, invece, sarà un’occasione per valutare il proprio gradimento non solo dopo la débâcle delle politiche dello scorso anno ma anche all’indomani delle dimissioni di Walter Veltroni e, soprattutto, in vista del congresso di ottobre. Un’opportunità per ripartire, insomma. Ma se queste sono le premesse, sarà dura.

I Video di Blogo