Eurolega Regular Season, Game 6 | Niente da fare per Milano a Istanbul

Basket. I risultati e le classifiche del sesto turno di Eurolega.

di antonio

Si complica ulteriormente il cammino in Eurolega per l’EA7 Emporio Armani Milano, battuta 77-71 ad Istanbul dall’Anadolu Efes nella sesta giornata del gruppo C. I turchi di Mahmuti, oltre alla vittoria, ottengono anche un + 6 che ribalta il -5 della gara giocata al Forum. Protagonista assoluto dell’incontro è la guardia slovena Sasha Vujacic che con 29 punti, massimo in carriera in Eurolega, e con 6 su 8 dall’arco ha trascinato i suoi al successo. In classifica l’Armani resta a 4 punti mentre l’Efes sale a 8.

Serata agrodolce per le squadre italiane impegnate nell’Eurolega di basket. In attesa del confronto che chiuderà la due giorni del torneo continentale tra Anadolu Efes Istanbul e EA7 Emporio Armani Milano alle 19.45 di stasera, Siena vince a Berlino una partita fondamentale e consolida il terzo posto nel girone B. Alla O2 World di Berlino i toscani hanno battuto 75-73. Una vittoria che sembrava in cassaforte nei primi tre quarti per la formazione allenata da Banchi, fino a quando nell’ultimo periodo la rimonta dei tedeschi di Sasa Obradovic lasciava presagire il peggio. Un tiro di Hackett a 14″5 dalla sirena ha regalato la vittoria ai biancoverdi. Ottima la prestazione di Brown (21 punti e 6 assist), in doppia cifra anche Kangur (13 punti) e Hackett (12).

Risultati e ClassificheIl Calendario

Male invece Cantù, sconfitta 81-79 al Center Stozice di Lubiana dall’Union Olimpija. La squadra di Trinchieri, avanti 62-59 all’ultimo quarto, non è riuscita a chiudere l’incontro nel finale. I lombardi hanno sbaglianto con Launen il tiro che li avrebbe mandati all’overtime. Non sono bastati i 20 punti di Aradori e i 15 di Markoishvili. E’ la quarta sconfitta europea di Cantù, ultima in classifica proprio insieme agli sloveni. Nel prossimo match la Mapooro incontrerà al PalaDesio il Panathinaikos.

Foto | @ Eurolega

I Video di Blogo

Roberto Berardi in galera in Guinea Equatoriale. Massimo Al