Ridley Scott gira una nuova serie tv a Roma e pensa al Gladiatore 2

Il regista sarà nella Capitale per 6 settimane per la puntata pilota di “The Portrait”.

Nuova primavera, nuovo set cinematografico americano per Roma. La notizia del giorno è che Ridley Scott, regista multipremiato di film quali Il Gladiatore, Alien, Blade Runner, Le Crociate e Thelma e Louise si trova nella Capitale per girare “The Portrait”, il primo episodio di una nuova serie tv ambientata tra Roma e Vaticano.

L’annuncio arriva dalla bocca dello stesso Scott, oggi in Campidoglio per un incontro con il sindaco Gianni Alemanno. “Sarò a Roma per 6 settimane- ha detto il regista- non abbiamo ancora iniziato di girare perché stiamo aspettando che smetta di piovere. La nuova serie parla di un arcivescovo americano in Vaticano e sarà ambientata nel presente. La trama naturalmente la saprete solo in futuro. Comunque tra 5-6 settimane sarà pronto l’episodio pilota. Se poi a Show Time e Sony piacerà faremo altri 11 episodi”.

La nuova serie Tv sarà prodotta da Paul Attanasio, lo stesso autore di Dr House. Ma Ridley Scott, forse dopo aver incontrato qualche finto gladiatore sotto al Colosseo, sta pensando anche ad un altro grande progetto che riguarda la città eterna, girare il Gladiatore 2. “Siamo fermi alla sceneggiatura- ha confessato il regista- bisogna solo capire come far rescuscitare Russel Crowe. Perché senza di lui non ne varrebbe la pena”.

Secondo l’assessore alla Cultura, Dino Gasperini, “Roma ha battuto la concorrenza di Praga. Solo la prima puntata porta a Roma 5,5 milioni di dollari”.