Video divertenti: Ref Cam, quando il match si vede con l’occhio dell’arbitro

Esordisce domenica la Ref Cam, la microcamera indossata dall’arbitro e che permetterà di vedere il rugby come non si è mai visto in tv.

E’ la notizia del giorno. Domenica prossima il rugby inglese farà un nuovo passo nel futuro della comunicazione e dello spettacolo televisivo. La sfida di Championship (seconda categoria) tra Newcastle Falcons e London Scottish – trasmessa su Sky Sport UK – avrà un occhio nuovo. Quello dell’arbitro.

Esordirà nella palla ovale, infatti, la “Ref Cam”, la microvideocamera installata sull’arbitro e che permette di vedere la partita da un punto di vista fino a oggi impossibile. Dal campo, con l’occhio dell’arbitro (come potete vedere nel video qui sotto, dove la ref cam viene utilizzata in un match di hockey su ghiaccio). Una rivoluzione nel modo di vivere il rugby, un passo avanti per regalare uno spettacolo nuovo e incredibile per gli spettatori. Ma non solo.

“Offre una nuova prospettiva per gli spettatori – ha detto il responsabile degli arbitri inglesi Ed Morrison –. Ma darà anche a noi uno strumento in pi da utilizzare per migliorare e far crescere gli arbitri”.

Ironia della sorte, la ref cam esordirà proprio in un match in cui è coinvolto Dean Richards. Il director of rugby dei Newcastle Falcons, infatti, è quel Dean Richards coinvolto un paio di anni fa con lo scandalo Bloodgate, quando fece simulare un infortunio a un suo giocatore per poter effettuare un cambio fondamentale per vincere il match di Heineken Cup. Una truffa scoperta proprio grazie alle videocamere che, impietose, immortalarono il giocatore “infortunato” strizzare l’occhio al suo director of rugby uscendo dal campo. Richards che sembra guardare con sospetto alla ref cam. “Non so se mi piace. Introducono tutte queste novità per migliorare lo spettacolo per gli spettatori, ma quando vai così vicino cambia tutto. Sono un po’ nervoso”. Chi sa perché, verrebbe da aggiungere.

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+