Salento: secondo sbarco di migranti in poche ore

Dopo i 47 migranti intercettati a largo di Santa Maria di Leuca, nella notte ne sono arrivati altri 34 ad Otranto, si tratta di cittadini curdo-iracheni

Due sbarchi di migranti nel giro di poche ore sulle coste della Puglia. Dopo i 47 migranti intercettati ieri al largo di Santa Maria di Leuca, nella notte è avvenuto un nuovo sbarco a Otranto. La Guardia Costiera ha intercettato al largo delle coste del Salento 34 migranti curdo-iracheni, tra i quali vi sono anche donne e tre bambini, che si trovavano a bordo di una barca a vela con motore. Dopo essere sbarcati nel porto della località salentina, i migranti sono stati sottoposti ai controlli di rito. Verifiche da parte delle forze dell’ordine anche sull’identità e la nazionalità dei due scafisti.

La Croce Rossa locale, che ha accolto i migranti nel porto di Otranto fa sapere che i cittadini curdo-iracheni erano “in mare da più giorni” e “sono giunti disidratati, stremati e qualcuno in stato di ipotermia ma in discrete condizioni di salute”. Dopo essere stati visitati dai medici dell’Ufficio di Sanità Marittima, Aerea di Frontiera #Usmaf, i migranti sono stati rifocillati e trasferiti presso i centri di accoglienza della zona.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Immigrazione

Tutto su Immigrazione →