Manovra, lotteria anche per gli acquisti con carta di credito?

Ultime ore per definire le misure da inserire nel documento programmatico di bilancio. Si parla di abbassamento della soglia per l’uso di contanti e “lotteria” anche per chi utilizza la carta di credito per i pagamenti.

Il documento programmatico di bilancio dovrà essere inviato alla Commissione Europea e all’Eurogruppo entro la mezzanotte di oggi e in queste ultime ore che precedono il Consiglio dei Ministri, convocato per le 21, si stanno mettendo a punto gli ultimi ritocchi.

Le bocche sono pressoché cucite, ma qualcosa continua comunque a trapelare. Se è vero che Quota 100 non sarà toccato, come assicurato anche oggi dal premier Conte prima di partire per l’Albania, l’esecutivo sembra sempre più convinto che il sistema delle cosiddette lotterie per contrastare l’evasione fiscale sia la mossa giusta, al punto da voler estendere il concorso ad estrazione anche a chi effettuerà pagamenti con le carte di credito a discapito del denaro contante, ben più difficile da tracciare.

E sempre a proposito di denaro contante, si starebbe lavorando per riportare a mille euro la soglia per l’utilizzo dei contanti rispetto ai 3mila euro attuali. Si discute anche, visto l’obbligo dei dispositivi anti-abbandono sui seggiolini per i bambini, della possibilità di dare alle famiglie interessate un contributo di 30 euro per adeguarsi.

Tutti i dubbi saranno sciolti nel corso della serata, quando il documento programmatico di bilancio sarà pubblicato in occasione del suo invio all’UE.

Ultime notizie su Legge di Bilancio

Tutto su Legge di Bilancio →