Pietro Mennea un addio veloce per un mito che non muore

Un addio veloce come il vento, come Pietro Mennea, che si è fermato a Roma questa mattina dopo una vita di corse, primati mondiali e quel 9″72 imbattuto per 17 anni. Un mito che non muore.

di cuttv

Un addio per Pietro Mennea. Un campione d’atletica che ci ha lasciato questa mattina in una clinica romana, dove viveva, e dove nel 1974 ha tagliato il traguardo nei 200 metri agli Europei (prima foto). Un’icona dello sport indimenticabile, che non muore con lui.

Un saluto per il primatista del mondo nei 200 metri dal 1978 al 1996, per l’Oro olimpico nel 1980, sui 200 metri di Mosca, quando sconfigge l’inglese Welsh dopo una clamorosa rimonta.

Per il recordman a Città del Messico, dove per le Universiadi ha fermato il cronometro a 19″72. Il primato mondiale rimasto imbattuto per 17 anni, che ha ispirato anche il docu-film sulla sua vita, Diciannove e Settantadue, diretto da Sergio Basso per la salentina Sharoncinema di Maglie, con la collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e dell’Apulia Film Commission.

Pietro Mennea  e Usain Bolt

Il Presidente del Coni Malagò ha invitato le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva a far osservare un minuto di silenzio in occasione di tutte le manifestazioni sportive, che si disputeranno in Italia da oggi e per tutto il fine settimana.

In memoria dell’olimpionico è stata disposta l’esposizione della bandiera tricolore – listata a lutto – a mezz’asta. Nel pomeriggio al Coni sarà allestita la camera ardente.

In futuro il Golden Gala d’atletica sarà dedicato al memorial Pietro Mennea, mentre si accarezza la possibilità di raccogliere trofei e ricordi in un museo.

Alla “Freccia del Sud”, Trenitalia dedica il primo prototipo di Frecciarossa a 400 km all’ora ..

“Al più grande velocista e recordman italiano della storia, Pietro Mennea, sarà intitolato il primo Frecciarossa 1000, il nuovo simbolo dell’alta velocità italiana da 400 km all’ora. Il nuovo gioiello tecnologico, all’avanguardia nel mondo, uscirà come prototipo in composizione ridotta il prossimo 26 marzo dallo stabilimento AnsaldoBreda di Pistoia per iniziare il percorso di test e collaudi che proseguiranno a maggio, sul treno completo, nello stabilimento Bombardier di Vado Ligure”

.

Foto 1 | Wikipedia

I Video di Blogo