Gabrielli: “I Decreti Salvini? Ci sono cose utili, anche se…”

Franca Gabrielli ha difeso i Decreti Sicurezza voluti da Salvini, pur ravvisando delle correzioni da fare

Il Capo della Polizia di Stato, Franco Gabrielli, è intervenuto oggi al Festival delle Città a Roma ed ha parlato di immigrazione. Sul tavolo del Governo c’è la revisione dei Decreti Sicurezza I e II, che rappresentano il fulcro della lotta all’immigrazione di Matteo Salvini, pur trattando anche altre materie.

Secondo Gabrielli non tutto quello che è contenuto nei due Decreti dovrebbe venire cancellato: “Dal mio punto di vista ci sono cose utili, che sono cose che abbiamo noi stessi concorso a realizzare, e altre cose che ovviamente attengono a un’impostazione politica, che io personalmente non necessariamente condivido. Ritengo che alcune questioni debbano essere affrontate in modo diverso ma io ho il grandissimo vantaggio di essere un funzionario dello Stato e di non dover dare patenti di correttezza a chi mi governa“.

Solo su un punto in particolare – quello delle multe alle ong – Gabrielli ha deciso di rompere il protocollo, dicendo apertamente come la pensa: “Poi c’è un tema che riguarda le multe alle Ong, sulle quali io non sono d’accordo, ma è una questione che attiene al mio foro interno. Liquidare in maniera negativa un impianto normativo per alcune norme credo però che non sia un approccio corretto“.

I Video di Blogo