Per l’intronizzazione di Papa Francesco del 19 marzo Ztl aperte e lungotevere chiusi

Interdetti al traffico: lungotevere Aventino, ponte Palatino, lungotevere dei Pierleoni, lungotevere Cenci, ponte Garibaldi, lungotevere dei Vallati, lungotevere dei Tebaldi, ponte Mazzini, lungotevere dei Sangallo e ponte Principe Amedeo.

Ztl aperte e molte parti di lungotevere chiuse al traffico veicolare privato. E’ quanto fa sapere Roma Capitale per la giornata del 19 marzo, giorno dell’intronizzazione di Papa Francesco.

Ecco il testo ufficiale del Campidoglio: “A seguito dell’elevato numero e del livello istituzionale delle delegazioni internazionali partecipanti all’Intronizzazione di Papa Francesco, su sollecitazione della Questura e della Prefettura, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno ha disposto la chiusura ai veicoli privati dalle 7.30 alle 9.30 del tratto di Lungotevere che va da Santa Maria in Cosmedin fino a Ponte Vittorio Emanuele II, direzione stadio Olimpico. Nel dettaglio questo il percorso interdetto: lungotevere Aventino, ponte Palatino, lungotevere dei Pierleoni, lungotevere Cenci, ponte Garibaldi, lungotevere dei Vallati, lungotevere dei Tebaldi, ponte Mazzini, lungotevere dei Sangallo e ponte Principe Amedeo. Per ridurre al minimo i disagi alla città, la Ztl Centro Storico diurna resterà aperta”.

“Tali provvedimenti sono collegati alla chiusura, dalle 6.30 alle 9.30 di via del Plebiscito e corso Vittorio, disposta dalla Questura per ragioni di sicurezza. Il percorso via del Plebiscito-Corso Vittorio sarà di nuovo chiuso dalle 11,30 sino a cessate esigenze.

Oltre alla gratuità per tutte le linee metropolitane dall’inizio del servizio alle ore 14, il sindaco ha disposto che nella stessa fascia oraria si possa viaggiare gratuitamente anche sulle tre navette straordinarie (Termini-Vaticano; Stadio Olimpico-Ottaviano; Valle Giulia-Ottaviano) e sulle linee ordinarie dei bus 64 e 40 che da Termini arrivano nella zona di san Pietro. Le navette straordinarie viaggeranno dalle 6.30 al termine del deflusso, 13.30 circa”.