Ocean Viking, Zingaretti: “La nave deve sbarcare senza se e senza ma”

Il leader del Partito Democratico Nicola Zingaretti chiede lo sbarco in Italia degli 84 migranti soccorsi dalla nave Ocean Viking al largo della Libia.

Il nuovo esecutivo di Giuseppe Conte ha appena incassato la fiducia del Parlamento ed è già al banco di prova sul fronte dell’immigrazione, con la nave Ocean Viking in cerca di un porto in cui far sbarcare gli 84 migranti soccorsi tra domenica scorsa e la giornata di ieri.

La nave gestita dall’ong SOS Méditerranée e MSF ha prontamente rifiutato l’offerta arrivata dalla Libia, non considerata un porto sicuro, ed è in attesa di una risposta da parte dell’Italia o da Malta. Se Malta porta avanti la propria linea, salvo fare un passo indietro per evitare un procedimento giudiziario, l’Italia ha un nuovo governo e la politica dovrebbe discostarsi da quella portata avanti per 14 mesi da Matteo Salvini.

Se la nuova Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese non ha ancora preso una decisione, è il leader del Partito Democratico Nicola Zingaretti a chiedere a gran voce di accogliere la nave in Italia. Lo ha ribadito ieri sera intervenendo a DiMartedì su La7:

Quella nave per me deve entrare, senza se e senza ma.

UPDATE Le 34 persone trasferite dalla barca a vela #Josefa sulla #OceanViking a 60 NM a largo delle coste libiche in mezzo a una forte tempesta la scorsa notte ora stanno riposando. Abbiamo nuovamente richiesto un porto sicuro per sbarcare gli 84 sopravvissuti.

Posted by SOS MEDITERRANEE Italia on Tuesday, September 10, 2019

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →