Affari italiani: la Federazione risponde all’attacco di Melegari

Dopo l’annuncio da parte di Viadana di voler far ricorso al Coni per l’esclusione dalla RaboDirect Pro 12 ecco la risposta federale.

Due giorni fa il Rugby Viadana ha annunciato di essersi rivolta all’Alta Corte di Giustizia Sportiva del CONI per contestare l’esclusione della società dalla RaboDirect Pro 12 da parte del Consiglio Federale Fir. Oggi la risposta federale, in un comunicato.

In relazione al comunicato stampa diffuso dalla Società Rugby Viadana in data 26 novembre relativo al ritiro della licenza degli Aironi Rugby per la partecipazione a RaboDirect PRO12 da parte della FIR, al mancato accoglimento della candidatura della Società Rugby Viadana ed al successivo ricorso all’Alta Corte di Giustizia Sportiva del CONI da parte di quest’ultima, la FIR ritiene necessario ribadire quanto segue:

a)    il Consiglio Federale della FIR, in data 6 aprile 2012, è stato costretto a deliberare il ritiro della licenza di partecipazione degli Aironi Rugby alla luce di un’evidente insostenibilità economico-finanziaria. Tale insostenibilità è stata rilevata dalla commissione incaricata da FIR, sulla base dei documenti contabili di Aironi Rugby.

b)   La decisione del Consiglio Federale, in data 19 maggio 2012, di non accogliere la richiesta di assegnazione della licenza di partecipazione al RaboDirect 2012/13 presentata dalla Società Rugby Viadana si è basata sia sull’insostenibilità economico/finanziaria del progetto presentato sia sulla palese contiguità tra la gestione e la proprietà degli Aironi Rugby e Rugby Viadana, di cui Silvano Melegari era peraltro il medesimo presidente.

c)    La FIR non può, infine, che ritenere le proprie decisioni – sia per quanto riguarda la revoca della licenza ad Aironi Rugby sia per il non accoglimento della candidatura di Rugby Viadana – basate sull’oggettività dei documenti e dei bilanci ufficiali delle Società interessate ed assunte nell’esclusivo interesse dell’intero movimento.

FIR non rilascerà ulteriori dichiarazioni sull’argomento.

Insomma, la battaglia appare ben lontana dal chiudersi e lo scontro tra Viadana e la Fir è solo all’inizio. Una guerra che rischia di trascinarsi a lungo e che non fa bene al movimento. Da qualsiasi parte la si veda.

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo