Mamma Ebe: condannata a 7 anni

Ricordate il personaggio di Mamma Ebe? Sedicente santona, operava negli anni ottanta in Emilia Romagna, a capo di una vera e propria falsa organizzazione religiosa, la “Pia Unione di Gesù misericordioso”: si attorniava di ragazzi e ragazze che, con la promessa di una ordinazione sacerdotale diventavano suoi schiavi e teneva in stato di completo controllo

di elvezio

Ricordate il personaggio di Mamma Ebe? Sedicente santona, operava negli anni ottanta in Emilia Romagna, a capo di una vera e propria falsa organizzazione religiosa, la “Pia Unione di Gesù misericordioso”: si attorniava di ragazzi e ragazze che, con la promessa di una ordinazione sacerdotale diventavano suoi schiavi e teneva in stato di completo controllo e soggezione psico-fisica molti malati gravi, somministrando loro strani intrugli di erbe e psicofarmaci e rapinandoli lentamente di ogni avere.

Accuse e processi non sono mai serviti a molto contro questa santona che continuava a operare le sue truffe dagli arresti domiciliari o dal carcere, non facendo altro che espandere il suo regno. Un regno costruito su dei poveri malati e composto di pellicce, panfili,ville, gioielli ed enormi somme di denaro…

Bene, proprio ieri il Tribunale di Cesena è tornato a condannare duramente questa megera, per i “soliti” crimini” che compie da ormai 30 anni: associazione a delinquere, esercizio abusivo della professione medica, somministrazione di medicinali pericolosi, falso ideologico in ricetta, truffa ai danni dell’Ausl di Cesena, sequestro e maltrattamenti di bambini.

Sete anni di carcere per lei (che è adesso 74enne) e condanne varie per altri suoi dieci collaboratori fra cui il marito 52enne e un compiacente medico che firmava le ricette degli psicofarmaci. Mamma Ebe si difende dicendo ce lei ha sempre e solo guarito con l’imposizione delle mani (impregnate di Valium e Xanax, probabilmente) e con le preghiere a San Michele Arcangelo. Preghiere che, ci auguriamo, questa volta non riusciranno a evitarle qualche anno al gabbio.

Fonte: Tele1 News

I Video di Blogo