In Trentino il cicloturismo vale 100 milioni di euro all’anno

L’indotto generato dalle attività legate al turismo in bicicletta ha ormai raggiunto i 100 milioni di euro

Da alcuni decenni la Provincia di Trento ha investito con decisione sulla mobilità ciclabile. Nell’agenda politica della provincia autonoma trentina, il cicloturismo iniziò a comparire nel 1986 all’interno del Progetto speciale per l’occupazione attraverso la valorizzazione delle risorse turistiche, ecologiche e ambientali che, a distanza di tempo, sta dando i suoi frutti anche in termini economici.

Oltre alle piste ciclabili (come quella dell’Adige), la manutenzione e le bonifiche di aree dissestate, il consolidamento di sentieri turistici per i biker e le aree di sosta a misura di ciclista (con l’istituzione dei bicigrill) hanno contribuito a fare dell’indotto del cicloturismo provinciale un affare da 100 milioni di euro l’anno.

Grazie ai dati registrati da 13 contabici dislocati lungo i percorsi ciclopedonali trentini è stato possibile quantificare i passaggi giornalieri e mensili: circa 2 milioni l’anno, con una percorrenza media giornaliera dei cicloturisti di 30/50 km al giorno.

I 100 milioni di euro l’anno divisi per i 400 km di piste ciclabili significano un indotto di 250mila euro all’anno per chilometro. Un dato davvero interessante che permette di toccare con mano quanto possa fruttare una politica di medio-lungo termine.

Fra il 1992 e il 2012 la speda totale della Provincia Autonoma di Trento per le piste ciclopedonali è stata di 74 milioni di euro per una lunghezza complessiva di 210 km. Il costo per km è stato di 350mila euro per km. Il ritorno dell’investimento di 250mila euro l’anno per chilometro è, quindi, 714 volte superiore.

Di fronte a queste cifre il pensiero corre inevitabilmente a VenTo e alle potenzialità della pista ciclabile che potrebbe unire le principali città d’arte italiane. Il modello è l’esempio più lampante delle opportunità che la bikeconomics può offrire a un Paese ricco di bellezze paesaggistiche e artistiche.

Sul sito Visit Trentino tutte le info sulle piste ciclabili.

I Video di Blogo