Italia Australia: sfida dura, ma questa volta ci si può credere

Oggi alle ore 15, con diretta su La 7, a Firenze l’Italrugby di Jacques Brunel sfida i Wallabies.

Sfruttare l’entusiasmo di Roma, senza venirne travolti. L’ultimo test match dell’Italia in questo autunno si disputa questo pomeriggio, ore 15.00 diretta su La 7, a Firenze e vedrà il XV di Jacques Brunel affrontare la fortissima Australia. Sfida impossibile? Sì, ma attenti ai particolari.

Ha ragione Sergio Parisse a dire che questa Australia non va sottovalutata, che seppur in crisi è riuscita a espugnare Twickenham. Ed è vero che i precedenti parlano di sedici sconfitte per l’Italia e il ranking parla chiaro: l’Australia è più forte di noi.

Vincere è un’opzione lontanissima, ma non si può parlare di Italia vittima sacrificale. Gli ultimi precedenti, infatti, dimostrano che giocando al 100% gli azzurri sono riusciti a restare vicino ai Wallabies in più di un’occasione. Da Padova ad Auckland ai Mondiali, passando proprio per Firenze due anni fa.

L’Australia ha individualità incredibili e capacità di creare gioco uniche. Ma, sempre come dice il capitano azzurro, se messi sotto pressione sono portati a sbagliare, a commettere errori. E in Europa si sono presentati con tante assenze, tanti infortunati e tanti – troppi – dubbi. L’Italia ha una mischia che può mettere questa pressione addosso ai Wallabies e, come sottolineato anche da Robbie Deans, oggi Jacques Brunel ha dato più opzioni agli azzurri.

Esiste, finalmente, un piano B da mettere sul piatto per provare a mettere in difficoltà questa Australia. Bisogna, però, partire fin da subito al 100%, cercando di non cedere nel finale. Perché la sfida è impossibile. Ma c’è un ma, ed è su quello che gli azzurri devono fare la partita. E, per la prima volta nella storia, un sito come planetrugby “scommette” sulla vittoria italiana (di tre punti) contro una delle regine dell’Emisfero Sud. Pronostico? Potrebbe diventare il match sorpresa dell’anno.

ITALIA – AUSTRALIA
Sabato 24 novembre, ore 15.00 – Artemio Franchi, Firenze
Italia:
15 Andrea Masi, 14 Giovambattista Venditti, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Alberto Sgarbi, 11 Mirco Bergamasco, 10 Luciano Orquera, 9 Edoardo Gori, 8 Sergio Parisse, 7 Robert Barbieri, 6 Alessandro Zanni, 5 Francesco Minto, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Martin Castrogiovanni, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Andrea Lo Cicero.
In panchina: 16 Davide Giazzon, 17 Michele Rizzo, 18 Lorenzo Cittadini, 19 Antonio Pavanello, 20 Simone Favaro, 21 Manoa Vosawai, 22 Tobias Botes, 23 Luke McLean.
Australia: 15 Berrick Barnes, 14 Nick Cummins, 13 Adam Ashley-Cooper, 12 Ben Tapuai, 11 Drew Mitchell, 10 Kurtley Beale, 9 Brett Sheehan, 8 Wycliff Palu, 7 Michael Hooper, 6 Scott Higginbotham, 5 Nathan Sharpe, 4 Sitaleki Timani, 3 Ben Alexander, 2 Stephen Moore, 1 Benn Robinson.
In panchina: 16 James Hanson, 17 James Slipper, 18 Sekope Kepu, 19 Dave Dennis, 20 Liam Gill, 21 Nick Phipps, 22 Mike Harris, 23 Digby Ioane
Arbitro: Lourens van der Merwe

Photo credits by Getty Images

Link utili:
Il calendario dei test match 2012 

I test match in streaming sul web

Italia – All Blacks, la cronaca del match

Italia – All Blacks, le interviste di Rugby 1823

Italia – All Blacks, le più belle foto del match

Australia, i prezzi dei biglietti

 

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo