Test Match 2012: All Blacks, l’Irb fa ricorso contro la squalifica a Thomson

Il giocatore neozelandese era stato fermato solo una settimana per stamping.

Ridicola, anche se evitano di usare il termine, sicuramente troppo leggera. La squalifica per una settimana comminata ad Adam Thomson per stamping non è piaciuta ai capoccioni dell’Irb. Che faranno appello, anche dopo le forti polemiche scatenate dai fan e gli opinionisti nell’ultima settimana.

Il giocatore della Nuova Zelanda, infatti, è stato ritenuto colpevole di aver colpito volontariamente un avversario in testa con i tacchetti della scarpa. Un fallo grave, punito però dalla commissione giudicante con una sola settimana di squalifica. Troppo poco per l’International Rugby Board.

Che, così, ieri sera ha pubblicato un comunicato con il quale dichiara che farà appello contro una squalifica “eccessivamente indulgente”, cioè ridicola. Soprattutto se paragonata a decisioni ben più dure prese in casi simili. Ecco, dunque, il perché del ricorso. E ora Thomson rischia.

Photo credits by Getty Images

Link utili:
Il calendario dei test match 2012 

I test match in streaming sul web

Italia – All Blacks, la cronaca del match

Italia – All Blacks, le interviste di Rugby 1823

Italia – All Blacks, le più belle foto del match

Australia, i prezzi dei biglietti

 

ITALIAN RUGBY WEB AWARDS: votate gli azzurri del 2012!

 

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

RUGBY 1823 è anche su Google+