Mario Sossi: rapito dalle BR nel 1974, dalla Mussolini a Forza Nuova

E’ una storia di un’altra epoca quella di Mario Sossi: rapito dalle BR nel 1974, fu capace di anticipare la devastante potenza iconica della foto di Aldo Moro che tutti avete stampata in testa con la foto che vedete qui sopra. Sossi, pubblico ministero, fu sequestrato il 18 aprile 1974, e liberato il 23 maggio


E’ una storia di un’altra epoca quella di Mario Sossi: rapito dalle BR nel 1974, fu capace di anticipare la devastante potenza iconica della foto di Aldo Moro che tutti avete stampata in testa con la foto che vedete qui sopra. Sossi, pubblico ministero, fu sequestrato il 18 aprile 1974, e liberato il 23 maggio dello stesso anno.

Andrebbero ricordate: le urla “Sossi, fascista, sei il primo della lista”. Il processo sommario. La condanna a morte di lui, che sosteneva l’accusa nei processi contro il Gruppo XXII Ottobre. E ora Sossi che si sposta ancora più a destra. Infatti sostiene che la deriva a sinistra del Pdl sia sotto gli occhi di tutti, e che Forza Nuova sia l’unica soluzione per tenere fede ai valori della vera destra. In sintesi: sarà secondo sulla scheda dopo Roberto Fiore.