Gli stormi minacciosi invadono Roma: come risolvere il problema?

Ecco una delle nefaste conseguenze dell’invasione degli stormi in questi giorni nella nostra capitale. Tra le zone più colpite stazione Termini, Prati, Flaminio, Trastevere, Eur… insomma ogni anno gli stormi si scelgono proprio i punti più belli di Roma! In realtà, agli storni importa poco delle bellezze architettoniche: a migliaia prendono d’assalto il centro della


Ecco una delle nefaste conseguenze dell’invasione degli stormi in questi giorni nella nostra capitale. Tra le zone più colpite stazione Termini, Prati, Flaminio, Trastevere, Eur… insomma ogni anno gli stormi si scelgono proprio i punti più belli di Roma!

In realtà, agli storni importa poco delle bellezze architettoniche: a migliaia prendono d’assalto il centro della città perchè le temperature sono più calde e c’è più facilità di trovare cibo. Disegnano nel cielo delle bellissime coreografie come in questo video che già ci aveva presentato RondoneR (inoltre vi consiglio anche di guardare queste splendide foto) ma sfido chiunque a non sudare freddo ogni volta che ci si ritrova sotto: e lì non c’è incrocio di dita o grattatina che tenga.

Da qualche tempo per ovviare agli scomodi incovenienti dovuti a questa vera e propria invasione, il Comune ha messo in atto una campagna di allontanamento degli storni, ovvero il “distress call”, il grido d’allarme, che spaventa gli uccelli e li fa scappare via.

Quindi se per strada incontrate degli uomini incappucciati, con tute da austronauti e degli enormi megafoni che emettono suoni assordanti e striduli, niente paura sono della squadra Lipu al servizio per dissuadere gli storni.

Molti però lamentano il problema che gli uccelli invece di allontanarsi verso i parchi o le zone di campagna, si spostano seplicemente da un quartiere all’altro, annullando completamente i buoni propositi degli operatori della Lipu, e aumentando le nostre probabilità di essere bersagliati.

Purtroppo non credo ci sia una soluzione definitiva a questo problema, a meno che gli operatori della Lipu non vengano disseminati per tutta la città! Inoltre proporrei la pulizia costante delle strade ricoperte dagli escrementi, che oltre ad emanare un fetore nauseante potrebbero anche causare malattie. Ma guai a chi chiede troppo in questa città!

Comunque per chi volesse segnalare la presenza di stormi è attivo il numero della Lipu, 329.4652794, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.00 alle 18.00. Inoltre, è possibile scrivere a animaliroma@easypet.com.