Emergenza maltempo a Roma e dintorni, muore donna a Monterotondo

Non sembra arrestarsi la sequenza di violenti temporali che nelle ultime settimane sta colpendo la capitale. Chi è rimasto in piedi fino all’alba sa bene quanto siano state abbondanti le piogge che ieri notte si sono abbattute sulla nostra città. Non bastava il bambino colpito da un albero al Quadraro, ieri si è aggiunta un’altra


Non sembra arrestarsi la sequenza di violenti temporali che nelle ultime settimane sta colpendo la capitale. Chi è rimasto in piedi fino all’alba sa bene quanto siano state abbondanti le piogge che ieri notte si sono abbattute sulla nostra città.

Non bastava il bambino colpito da un albero al Quadraro, ieri si è aggiunta un’altra vittima di questo assurdo maltempo romano. Stiamo parlando di una nostra signora rimasta intrappolata con la propria Renault Twingo sotto quattro metri d’acqua in sottopasso di Via Monte Sant’Ilario a Monterotondo, alle porte della capitale.

In un altro sottopassaggio allagato, questa volta al Tiburtino, una coppia rimasta bloccata in auto è stata miracolosamente salvata dalla Polizia Municipale. La donna in particolare era al settimo mese di gravidanza.

All’idroscalo di Ostia i baraccati della foce del Tevere sono stati fatti evacuare per precauzione, mentre la Portuense è stata chiusa al traffico.

Disagi anche lungo la Pontina e la Cristoforo Colombo.

Via | Messaggero