Italia Tonga: Brunel e il perché delle sue scelte

Il tecnico dell’Italrugby ha spiegato ai giornalisti le convocazioni per il match di sabato a Brescia.

Il ct Jacques Brunel ha spiegato le proprie scelte dopo l’annuncio della formazione che sabato a Brescia affronterà Tonga nel primo Cariparma Test Match dell’autunno 2012 e le aspettative azzurre per il debutto stagionale.

Mandiamo in campo la miglior formazione possibile, senza nessun pensiero alle due partite che verranno dopo – ha detto il ct – ma con l’obiettivo di partire subito nel migliore dei modi in questa serie di novembre. Abbiamo vinto tre delle ultime quattro partite che abbiamo giocato, l’obiettivo è di continuare in questa direzione. Abbiamo solo questa partita nella testa, non pensiamo a quello che verrà“.

La maglia numero tre di pilone destro sarà affidata a Lorenzo Cittadini, unico bresciano nella formazione titolare, che rimpiazza dal primo minuto Castrogiovanni, che parte dalla panchina: “Cittadini ha giocato di più in questa prima fase di stagione rispetto a Castrogiovanni, sono due piloni di livello internazionale e credo che davanti al pubblico della sua città davanti Lorenzo meriti la chance di iniziare la partita. Cittadini ha già giocato come titolare nel 6 Nazioni quando Castrogiovanni era infortunato e nelle ultime settimane Castro ha giocato poco con i Tigers. E’ una scelta che riguarda la partita di sabato, più che il raffronto tra i due giocatori“. Probabile, inoltre, che pesino gli 80 minuti giocati lo scorso weekend da Castro con i Tigers, mentre il Citta è rimasto a riposo e, di conseguenza, anche gli impegni delle prossime settimane.

In mediana – ha detto Brunel – credo le scelte siano normali visto anche che Gori, per infortunio, non ha giocato nell’ultimo mese ed abbiamo deciso di convocarlo nonostante il minutaggio ridotto dell’ultimo periodo. Oggi Botes è più pronto per una partita internazionale“.

Sull’inserimento all’ala di Tommaso Iannone, all’esordio internazionale, nella formazione titolare Brunel ha dichiarato: “La scelta era tra lui e Venditti, anche alla luce dell’indisponibilità di Mirco Bergamasco: ma Iannone è una sorpresa solo se non si considerano le sue prestazioni con Treviso in questa prima fase di stagione e le risposte che ha dato in allenamento. Ha un buon timing con la squadra e si è allenato davvero bene nei due raduni che abbiamo fatto a Roma, potevamo aspettare o dargli subito la possibilità di far vedere le sue qualità: abbiamo scelto la seconda strada“.

Masi rientra a estremo dopo aver saltato il tour estivo rimanendo a riposo: “Andrea è in una condizione fisica eccezionale, ha grande fiducia in se stesso e crediamo sia la scelta che può dare di più alla squadra” ha concluso Brunel.   

credit image by Getty Images

Link utili:
Il calendario dei test match 2012 

I test match in streaming sul web

Il XV azzurro

Il XV di Tonga

Australia, i prezzi dei biglietti

All Blacks, i prezzi dei biglietti

Tonga, i prezzi dei biglietti

 

ITALIAN RUGBY WEB AWARDS: votate gli azzurri del 2012!

 

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

RUGBY 1823 è anche su Google+