Mediaset sposta la sede legale in Olanda

Nasce la holding Media For Europe (Mfe) nella quale verranno fuse Mediaset Italia e Mediaset Espana

Mediaset ha annunciato la decisione di creare una nuova holding con sede legale ad Amsterdam, all’interno della quale troveranno nuova vita le attività di Mediaset Italia e Mediaset Espana. La nuova holding si chiama Media for Europe (Mfe) e Piersilvio Berlusconi ha spiegato che “diventerà la nuova casa per un broadcaster europeo” dalla quale “partirà una sfida europea“.

Berlusconi Jr ha assicurato che – al momento – il processo di fusione non prevederà alcuna delocalizzazione: “Produzione e sede fiscale rimarranno in Italia e Spagna. La scelta olandese è stata fatta perché le regole locali ci consentono di affrontare la metamorfosi del mondo dei media con una stabilità di azionariato e di gestione“. La soluzione olandese è stata individuata per evitare “i problemi che hanno vissuto altre aziende italiane” come “quelle del settore delle telecomunicazioni dove tutto continua a cambiare ogni due per tre“.

Abbiamo trovato nuovo modello operativo e industriale che ci convince. Che porta vantaggi per tutti gli azionisti da subito“. Al termine della fusione la nuova holding olandese distribuirà a tutti gli azionisti dividendi pari ad un totale di 100 milioni di euro. Inoltre è previsto che Mfe “dia corso ad un programma di buy-back (ricomprare le proprie azioni) per un importo complessivo massimo di 280 milioni di euro fino ad un prezzo massimo per azione di 3,4 euro“.

Già a fine maggio Mediaset aveva iniziato a svelare la propria strategia per il futuro acquistando il 9,6% del broadcaster tedesco ProSiebenSat. In futuro c’è l’intenzione di riunire sotto l’ombrello di Mfe altri network generalisti, affinché realtà già sul mercato e fruibili gratuitamente possano reggere l’impatto che stanno avendo sul mercato competitor come Netflix e Amazon Prime.