Rugby & Olimpiadi: Rio 2016, lo “stadio dell’arte”

Gli organizzatori delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 non hanno ancora scelto il palcoscenico per il torneo di rugby seven.

Dove si giocherà il torneo olimpico di rugby seven? Domanda amletica, cui gli organizzatori di Rio 2016 non sanno ancora dare una risposta. Problemi economici, di progettazione e scadenze non rispettate stanno posticipando la scelta del palcoscenico che saluterà il ritorno della palla ovale nei cinque cerchi.

Lo stadio scelto inizialmente, infatti, era il Sao Januario Stadium, casa del mitico club di calcio del Vasco da Gama. Ma il club ha mancato la scadenza del 31 ottobre per presentare un piano di ristrutturazione della struttura. Inizialmente, infatti, si parlava di un impianto da 25mila spettatori, ma gli ultimi progetti avevano ampliato il numero a 43mila, pronto in tempo per Rio 2016.

Ma, come detto, nulla è ancora stato messo nero su bianco e gli organizzatori brasiliani stanno valutando ipotesi alternative. Come il Joao Havelange Stadium, inizialmente scelto come stadio per il rugby seven e poi scartato in favore del Sao Januario.

Una situazione ingarbugliata, ma che non è l’unica in vista di Rio 2016. Sono tanti i ritardi, i dubbi, i problemi che si evidenziano giorno dopo giorno nell’organizzazione delle prossime Olimpiadi. Peggiorata da quella bolla economica che rischia di esplodere in Brasile. Insomma, Rio è ancora lontano e, come spesso accade, sarà una corsa all’ultimo per farsi trovare pronti. 

credit image by Getty Images

ITALIAN RUGBY WEB AWARDS: votate gli azzurri del 2012!

 

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

RUGBY 1823 è anche su Google+

I Video di Blogo