Broken Britain: il crimine giovanile è salito del 13%

La cosiddetta Broken Britain, di cui ci siamo occupati spesso, è più viva che mai: le ultime statistiche rivelano che ogni giorno in Inghilterra vengono condannati circa 160 giovani criminali. Si va dai reati minori all’omicidio e la fascia di età è molto bassa: negli ultimi tre anni 114 studenti di scuola elementare sono stati


La cosiddetta Broken Britain, di cui ci siamo occupati spesso, è più viva che mai: le ultime statistiche rivelano che ogni giorno in Inghilterra vengono condannati circa 160 giovani criminali.

Si va dai reati minori all’omicidio e la fascia di età è molto bassa: negli ultimi tre anni 114 studenti di scuola elementare sono stati condannati per episodi di violenza, mentre 176 hanno avuto una condanna per furto.

Analizzando i dati dal 1997 ad oggi si evince che i crimini commessi da ragazzini sono aumentati del 13%, nonostante le costosissime campagne di sensibiliazzione attuate dal governo.

Quando hai 10 o 11 anni e aggredisci un poliziotto o altri reati, è un chiaro esempio che le cose stanno andando davvero male.


A parlare è Chris Grayling, politico inglese del partito conservatore, che risponde pubblicamente al Primo Ministro Gordon Brown, che meno di una settimana fa aveva dichiarato che l’Inghilterra non è gusta, “broken” appunto.

Nelle ultime settimane abbiamo visto una serie di crimini brutali che sottolineano proprio quando sia grave la situazione. Bisogna affrontare un cambiamento radicale e non è quello che sta succedendo grazie a questo Governo ormai stanco.

A confermare le statistiche presentate da Grayling c’è un sondaggio effettuato dalla Youth Justice Board, secondo il quale il 23% dei giovani di età inferiore ai 16 anni ha candidamente ammesso di aver commesso reati nel corso degli ultimi 12 mesi.

E se si considera la fascia di età che va dai 15 ai 16 anni quella percentuale sale al 35%. Tra quelli che hanno ammesso di aver commesso reati, il 39% sostiene di aver iniziato quando aveva 11 anni o meno.

Il 31% dei giovani intervistati ha rivelato di esser andato in giro con un coltello o una pistola nell’ultimo anno.

Via | Daily Mail

I Video di Blogo