Serie A: Capitolina corsara, Piacenza cinica

Nessuna novità al vertice della serie cadetta di rugby.

Continua il testa a testa tra Unione Capitolina e Lyons Piacenza. Alla vittoria del Piacenza di sabato sull’Accademia, ha risposto la Unione Capitolina che va a vincere sul difficile campo del Romagna. Il Recco si porta in terza posizione grazie alla vittoria casalinga sul Rubano.

L’Udine fa 43-7 contro il San Gregorio Catania, sempre più solo in fondo alla classifica, mentre il Cus Verona centra la vittoria numero due in campionato battendo il Brescia, con Firenze che conquista il primo successo contro Modena.

Nel girone B comanda sempre il Cus Torino. Gli universitari hanno battuto in trasferta il Paese e si sono portati a quota 18, segue a tre lunghezze il Rugby Colorno che ha battuto in trasferta il Capoterra. Vittoria esterna anche per il Badia che contro l’Avezzano porta a casa un importante successo che vale il terzo posto.

Serie A1 – IV giornata 
Aeroporti di Firenze – Modena  32 – 7
Lyons Piacenza Rugby – Accademia Federale Tirrenia  19 – 11
Frank&Marshall Cus Verona – Banco di Brescia Rugby  33 – 15 
Romagna Rfc – Unione Rugby Capitolina  9 – 16 
Pro Recco – Rubano Rugby   35 – 22  
San Gregorio Catania – Rugby Udine   7 – 43

Serie A1 – Classifica
Unione Capitolina 19; Lyons Piacenza 18; Recco 14; Accademia Nazionale Tirrenia 12; Banco di Brescia, Cus Verona e Udine 10;  Rubano e Romagna 7; Firenze Rugby e Modena 5; San Gregorio Catania 0.

Serie A2 – IV giornata
Amatori Parma – Amatori Catania  15 – 6  
Cus Padova – Amatori Alghero  17 – 22 
Paese – Cesin Cus Torino  10 – 25 
Capoterra – Colorno Rugby  14 – 21 
Rangers Rugby Vicenza – Valpolicella   23 – 7  
Avezzano – Badia  7 – 15

Serie A2 – Classifica
Cus Torino 18; Colorno 15; Paese, Rangers Vicenza e Badia 10;  Amatori Catania 9; Valpolicella 8; Cus Padova e Capoterra 6;  Amatori Parma e Alghero 5; Avezzano punti 4.
^Amatori Alghero 8 (otto) punti di penalizzazione per mancata partecipazione alle categorie Under 16 e Under 14

ITALIAN RUGBY WEB AWARDS: votate gli azzurri del 2012!

 

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

RUGBY 1823 è anche su Google+