Casal Bruciato, Orfini (PD): “Famiglia rom terrorizzata, non lasciamoli soli”

Matteo Orfini del Partito Democratico ha fatto vista per solidarietà alla famiglia rom che ha ottenuto una casa popolare dal comune di Roma

Matteo Orfini, presidente del Partito Democratico fino a due mesi fa, ha fatto visita alla famiglia rom presa di mira per l’assegnazione di una casa popolare. “Sono appena salito a casa della famiglia rom a Casal Bruciato – scrive il deputato del PD sul proprio profilo Twitter – . Un padre, una madre, i loro bambini terrorizzati da un gruppo di fascisti. Non lasciamoli soli”.

In giornata, nella zona si è assistito ad una contestazione nei confronti della sindaca di Roma, Virginia Raggi, che si è recata in visita alla famiglia rom per esprimere solidarietà. Tensione anche durante il sit-in antifascista: un gruppo di manifestanti ha cercato di partire in corteo a Casal Bruciato, ma la polizia in tenuta antisommossa li ha fermati poiché il presidio doveva essere solo in forma statica.

I manifestanti, in risposta alle proteste per l’assegnazione della casa popolare alla famiglia rom, hanno intonato a mani alzate “Bella ciao”. Con loro c’erano, oltre ad Orfini, anche il deputato di Sinistra Italiana Stefano Fassina e alcuni rappresentati di Baobab Experience. Alcuni abitanti della zona non hanno gradito il corteo urlando dai balconi: “andate via”.

I Video di Blogo