Zingaretti: “Conte sfiduciato? Solita buffonata di un gruppo di buffoni o il governo non c’è più?”

Zingaretti: “Leader Lega dice che Conte non ha più la sua fiducia, se non hanno più la maggioranza ne prendiamo atto”. Premier: “Nessuna crisi”

Il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti prova a fare breccia nelle divisioni della maggioranza di governo, messa a dura prova dal caso di Armando Siri, il sottosegretario leghista indagato per corruzione che non intende dimettersi nonostante il premier Giuseppe Conte ne abbia chiesto la testa.

A difendere Siri c’è tutta la Lega, a cominciare dal suo leader. Dice Zingaretti: “Il leader della Lega ha detto: ‘Conte non ha più la mia fiducia’. O è la solita buffonata di un gruppo di buffoni o prendiamo atto che il Governo non ha più la maggioranza. Il Presidente Conte si presenti alle Camere”.

Il segretario dem prosegue attaccando il governo sul fronte economico: “I conti sono fuori controllo, l’Europa e i mercati se ne sono accorti e il ministro del Tesoro ha annunciato o tagli ai servizi o aumento Iva. Gli italiani devono sapere se qualcuno sta governando”.

Sul caso Siri torna stamattina anche il presidente del Consiglio che smentisce crisi in vista: “Non ci sarà nessuna conta. Il caso Siri non è il caso all’ordine del giorno. Il caso Siri è stato all’ordine del giorno venerdì. Ci ritornerà al prossimo Consiglio dei Ministri”. Conte ha chiesto ai giornalisti di “non alimentare polemiche sterili. Stiamo lavorando, siamo tutti concentrati a lavorare. Tutti determinati a portare avanti questa esperienza di governo. Non raccogliete false notizie, false dichiarazioni” perché in ogni caso “abbiamo un programma di lavoro che ci impegnerà per tutta la legislatura”.

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →