“Prevenzione Prima Di Tutto” a Roma 4 giornate di screening gratuito

4 giorni di di screening gratuito a Roma per marzo – maggio 2013, in vista della festa della donna, del papà e della mamma

di cuttv

Prevenire è meglio che curare soprattutto con questa sanità, così visto tutto quello che ci tolgono con le tasse e non ci restituiscono in termini di servizi sanitari, in vista della festa della donna, del papà e della mamma, il Campidoglio è ben lieto di presentare le quattro giornate di screening gratuiti di “Prevenzione Prima Di Tutto” offerte dall’Associazione Artemisia Onlus.

Un progetto a costo zero per la Pubblica Amministrazione, che rientra nelle attività di monitoraggio, sensibilizzazione ed educazione alla prevenzione della salute della popolazione, che prevede screening gratuiti di pap-test, visite cardiologiche e mammografie, delle quali è sempre bene approfittare, il calendario è dopo il salto.

– 8-9 marzo, per Festa della Donna,
campagna di prevenzione contro il tumore al collo dell’utero e pap-test gratuto;
– 19 marzo, per la Festa del Papà,
elettrocardiogrammi per i cuori affannati dei papà
– 12 maggio, per Festa della Mamma,
pap-test e servizi di assistenza.

Il progetto è stato presentato in Campidoglio dal Delegato capitolino alle Pari Opportunità, Lavinia Mennuni:

“Duemila cittadini romani potranno prenotare lo screening gratuito presso le Pari Opportunità o presso l’associazione Artemisia. In più stiamo provvedendo alla comunicazione ai centri sociali anziani della città, ai nostri centri antiviolenza e al centro di semiautonomia per accedere a questi servizi gratuiti di pap-test, visite cardiologiche e mammografie. Per quanto riguarda i centri anziani le visite previsti sono circa 1500”.

… e dal Presidente della Commissione Bilancio di Roma Capitale, Federico Guidi che ringrazia Artemisia per l’iniziativa

“Le migliaia di visite sono state offerte dall’Artemisia Onlus a costo zero per la Pubblica Amministrazione e questo è un elemento importante per il quale ringraziamo tale attivo organismo che, nell’operare di concerto con le Istituzioni, ha rappresentato un buon esempio dell’applicazione del principio di sussidiarietà”.

Via | Roma Capitale