Operazione Pavone 2: ventidue arresti per associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti

E’ stata sgominata in queste ore un’organizzazione di narcotrafficanti dedita all’importazione di grandi quantitativi di hashish dal Marocco. Ventidue persone sono finite in manette tra Italia, Germania, Francia e Svizzera nel corso di un’operazione, denominata “Pavone 2“, coordinata dai Carabinieri del Ros. L’organizzazione faceva partire la droga dal Marocco a bordo di grosse imbarcazioni a


E’ stata sgominata in queste ore un’organizzazione di narcotrafficanti dedita all’importazione di grandi quantitativi di hashish dal Marocco.

Ventidue persone sono finite in manette tra Italia, Germania, Francia e Svizzera nel corso di un’operazione, denominata “Pavone 2“, coordinata dai Carabinieri del Ros.

L’organizzazione faceva partire la droga dal Marocco a bordo di grosse imbarcazioni a vela e una volta arrivata in Spagna veniva caricata su Camper provvisti di uno speciale doppiofondo. In questo modo la droga riusciva a passare inosservata e a giungere in Lombardia, dove veniva commercializzata.

Questo è ciò che hanno dichiarato gli investigatori che hanno coordinato l’operazione:

Il controllo della rete distributiva era esercitato con metodi mafiose da gruppi storicamente legati al narcotraffico, ma anche da alcuni skipper incensurati che, per oltre un decennio, sono riusciti ad eludere ogni controllo.

Maggiori dettagli saranno resi noti nelle prossime ore.

Via | Reuters