Tiffany & Gallé e i maestri dell’Art Nouveau ai Musei Capitolini

Per gli appassionati di Art Nouveau, una collezione ungherese da non perdere, ai Musei Capitolini.

Nelle eleganti sale di Palazzo Caffarelli ai Musei Capitolini, da mercoledi 20 febbraio a domenica 28 aprile 2013, saranno esposte oltre 90 opere di grande qualità.

Arrivano dall’Ungheria. Sono i capolavori della mostra Tiffany & Gallé e i maestri dell’Art Nouveau dal Museo di Arti Applicate di Budapest, selezionati dalle collezioni del Museo di Arti Applicate di Budapest, e giungono a Roma per illustrare l’epoca d’oro dell’Art Nouveau, nell’ambito delle iniziative dedicate all’Anno Culturale Ungheria-Italia 2013.

La mostra rende omaggio alla fase di splendore dell’Arte Nuova, inconfondibilmente sospesa fra astrazione e realtà, con le sue forme stilisticamente naturali eppure incredibilmente raffinate. Linee che risaltano negli oggetti decorativi in vetro e ceramica e che compongono la sezione più ampia dell’esposizione, ideati dall’americano Louis Comfort Tiffany, dal francese Emile Gallè e dai fratelli Daum, maestri vetrai di Nancy.

Ad impreziosire la collezione c’è anche una fine selezione di gioielli e tessuti, disegnati e realizzati da József Rónai Rippl, Ottó Eckmann e manufattura Zsolnay.

La mostra è promossa da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico-Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con il Museo di Arti Applicate di Budapest, il Ministero degli Affari Esteri d’Ungheria – l’Ambasciata di Ungheria in Italia, il Ministero delle Risorse Umane d’Ungheria, il Fondo Nazionale Culturale, l’Istituto Balassi – Accademia d’Ungheria in Roma.

Orari: Martedì-domenica 9.00-20.00 (Chiuso il lunedì)

tiffany art nouveau