Filippine: pedofilo tedesco viene rimandato in Germania per il processo che lo vede imputato

L’ufficio immigrazione delle Filippine ha da poco ordinato la deportazione del 48enne tedesco Holger Arvid Ingo Becker, pedofilo accusato di stupro ai danni di una bambina di cinque anni. L’uomo, subito dopo la formulazione delle accuse, nel febbraio dello scorso anno, era riuscito a fuggire nelle Filippine, dove era stato arrestato due mesi dopo in


L’ufficio immigrazione delle Filippine ha da poco ordinato la deportazione del 48enne tedesco Holger Arvid Ingo Becker, pedofilo accusato di stupro ai danni di una bambina di cinque anni.

L’uomo, subito dopo la formulazione delle accuse, nel febbraio dello scorso anno, era riuscito a fuggire nelle Filippine, dove era stato arrestato due mesi dopo in esecuzione di un’ordine di cattura emesso dall’Interpol.

Ora, a quasi un anno di distanza, Becker tornerà a casa e potrà affrontare il processo che, secondo le previsioni, lo vedrà condannato per lo stupro commesso nel settembre 2006 e per un’altra serie di molestie sessuali ai danni di diverse bambine.

Via | Inquirer

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →