[VIDEO] Moratti: “Icardi? Un grande caos”

L’ex presidente dell’Inter intervistato sul caso Icardi e sul momento difficile della società nerazzurra dribbla abbastanza contrariato

Massimo Moratti non vuole entrare nel caos che regna ormai all’Inter dalla giornata di ieri. La sconfitta contro il Cagliari ha acuito i problemi causati dalla biografia di Mauro Icardi, che ha litigato con la Curva Nord dell’Inter e ha fatto imbufalire praticamente tutta la dirigenza nerazzurra. Oggi ci sarà la resa dei conti tra il centravanti argentino e il club che oltre ad una pesante multa, potrebbe infliggergli la sottrazione della fascia di capitano. Samir Handanovic e Gary Medel sono i principali indiziati ad ereditarla.

Insomma, all’Inter è crisi vera, nonostante siano trascorse solo 8 giornate di campionato e c’è già il rischio che si cambi per la seconda volta allenatore. Dopo Mancini e De Boer, in caso di ulteriore sconfitta giovedì in Europa League e senza bottino pieno a Bergamo contro l’Atalanta, Suning valuterebbe una terza guida tecnica. Intanto, però, c’è da fare i conti anche con la grana Icardi, che dopo essere stato vicino alla cessione in estate, potrebbe essere scaricato a gennaio o al termine della stagione.

“Un grande caos in cui non entro certamente io”, dice l’ex patron Massimo Moratti. Nei giorni scorsi si è parlato tanto del suo possibile ritorno in società e stamane, uscendo dalla sede della propria azienda, l’ex patron è stato letteralmente assediato dai giornalisti. Moratti è parso abbastanza contrariato e dopo aver dichiarato di non voler minimamente entrare nella vicenda, si è dileguato. I tifosi, però, ora sentono la sua assenza e nel timore che i nuovi proprietari non siano all’altezza, invocano il ritorno del presidente dello storico ‘Triplete’.