Istat, sale ancora la disoccupazione a febbraio 2019

L’Istat conferma l’aumento della disoccupazione in Italia, dal 10,5% al 10,7%, a febbraio 2019.

Puntualissimo come ogni inizio del mese, l’Istat ha diffuso oggi gli ultimi dati sugli occupati e i disoccupati in Italia aggiornati al febbraio 2019, confermando il trend già emerso il mese scorso: la disoccupazione è in aumento, seppur lieve, rispetto a come si era chiuso il 2018.

Il numero degli occupati, secondo l’Istituto nazionale di statistica, è sceso di 14 mila unità dal gennaio al febbraio scorsi e allo stesso modo il numero delle persone in cerca di un impiego è salito dell’1,2%, che si traduce in ben 34 mila persone senza lavoro in più rispetto al mese precedente.

Globalmente, quindi, il tasso di disoccupazione in Italia è passato dal 10,5% al 10,7% e riguarda in modo particolare la fascia più giovane della popolazione, i cittadini con un’età compresa tra i 15 e i 34 anni.

L’Istat precisa, però, che “su base annua l’occupazione cresce dello 0,5%, pari a +113 mila unità:

L’espansione interessa entrambe le componenti di genere, interessando i 25-34enni (+21 mila) e soprattutto gli ultracinquantenni (+316 mila). Al netto della componente demografica la variazione è positiva per tutte le classi di età tranne i 35-49enni per i quali è nulla. Crescono soprattutto i dipendenti a termine (+107 mila) e si registrano segnali positivi anche per gli indipendenti (+71 mila) mentre calano i dipendenti permanenti (-65 mila).

Foto | iStock

I Video di Blogo