Antonio Conte esonerato entro fine anno, i bookmakers inglesi ne sono sicuri

Antonio Conte esonerato dal Chelsea entro il 2016. Questa l’infausta previsione di alcuni bookmakers inglesi

Antonio Conte esonerato dal Chelsea entro la fine dell’anno. Questa la previsione di alcuni bookmakers inglesi che, talmente sicuri della separazione tra il tecnico salentino e i Blues, già non accettano più le puntate degli scommettitori su un epilogo simile.

A sospendere per prime la scommesse sul licenziamento di Conte, sono state due delle agenzie più rinomate oltremanica, Betaway e PaddyPower. Le altre continuano a proporre l’opzione nel proprio palinsesto con quote che si aggirano intorno al 6, dunque non troppe elevate e non tali da garantire una vincita cospicua a meno di un’ingente somma scommessa. Quote più basse sono per l’esonero Slaven Bilic e David Moyes, rispettivamente allenatori di West Ham e Sunderland, rispettivamente terzultima e ultima nell’attuale graduatoria di Premier League.

L’ipotesi del possibile esonero immediato di Conte era circolata con insistenza all’indomani della doppia sconfitta del Chelsea contro Liverpool e Arsenal, due delle principali rivali per le posizioni di vertice in classifica. Lo 0-2 in trasferta contro l’Hull City nell’ultimo turno di campionato, precedente la pausa per le Nazionli, ha rasserenato gli animi e permesso anche di ridurre le distanze dal Manchester City capolista a +5 dai londinesi.

Sabato, alla ripresa della Premier, il Chelsea affronterà i campioni in carica del Leicester in casa. Il weekend seguente, altro big match contro il Manchester United di Ibrahimovic e Pogba. Se i Blues dovessero fallire, allora, la previsione dei bookmakers potrebbe davvero avverarsi.