Rugby | Aaron Smith escluso dagli All Blacks, ecco perchè

Rugby. Aaron Smith è stato escluso dagli All Blacks per aver fatto sesso con una donna in un bagno riservato ai disabili.

Rugby. Aaron Smith, mediano di mischia della nazionale della Nuova Zelanda, è stato escluso dai convocati degli All Blacks per il match di Rugby Championship previsto sabato prossimo contro il Sudafrica a Durban.

Non si tratta di un’esclusione per motivi sportivi. Tutt’altro. Smith è stato tagliato dall’allenatore Hansen per una grave violazione del codice comportamentale. Il fatto è accaduto circa un mese fa all’indomani della sfida vinta dai neozelandesi a Christchurch contro l’Argentina.

Stando al racconto di alcuni testimoni, Smith, durante una sosta in aeroporto insieme ai compagni di squadra, si sarebbe rinchiuso in un bagno riservato ai disabili e avrebbe fatto sesso in una donna, incurante della presenza di altri avventori nei pressi del luogo, i quali non hanno potuto far altro che segnalare l’episodio.

Incalzato dall’allenatore Hansen, Smith ha confermato l’episodio, chiedendo scusa ai compagni per quanto accaduto.
Dure nei suoi confronti le parole del tecnico

Gli All Blacks sono gli ambasciatori della Nuova Zelanda nel Mondo. Aaron ha avuto un comportamento inaccettabile. Così non lo abbiamo preso in considerazione per la partita di Durban

Probabilmente, Smith tornerà in Nazionale per i Test Match autunnali, uno dei quali contro l’Italia il prossimo 12 novembre. Più difficile sarà farsi perdonare dall’attuale fidanzata per la scappatella…