Trapani, Serse Cosmi si ritrova l’auto bruciata. Indaga la Digos

Per ora non si esclude alcuna ipotesi.

La notte scorsa a Pizzolungo l’allenatore del Trapani Serse Cosmi si è ritrovato l’auto in fiamme sotto casa. È successo verso mezzanotte e appena è stato lanciato l’allarme sono stati chiamati i vigili del fuoco che hanno rapidamente spento gli incendio. Sul posto sono arrivati anche gli agenti della squadra mobile della Questura di Trapani che hanno svolto i primi rilevamenti.

La Digos sta conducendo indagini approfondite per capre le cause dell’incendio e in particolare per stabilire se si tratta di un incendio doloso. Sembra che non siano state individuate tracce di liquido infiammabile, ma per ora non è esclusa alcuna pista.

Questa mattina i tifosi della Curva del Trapani hanno voluto manifestare la propria solidarietà nei confronti del loro allenatore e hanno preso subito le distanze da quanto accaduto, aggiungendo di confidare nelle indagini delle autorità preposte affinché si faccia chiarezza su quanto accaduto stanotte. Tra l’altro i tifosi erano in attesa di un incontro con Cosmi che era stato fissato ieri per questa sera.

Cosmi stamane è stato ascoltato dagli agenti della Digos di Trapani e ha poi deciso di tornare a casa propria per un paio di giorni, per trovare un po’ di serenità dopo questo brutto episodio. Ieri sera aveva cenato con i suoi calciatori in un noto ristorante della città.

Il Trapani, che nella passata stagione ha sfiorato la promozione in Serie A chiudendo la Regular Season al terzo posto e perdendo solo la finale dei Playoff contro il Pescara, nella nuova stagione 2016-2017 non ha ancora vinto una partita in campionato: è stato sconfitto cinque volte e ha ottenuto due pareggi, è perciò penultimo in classifica con 5 punti come Vicenza (ultimo), Latina e Novara.