MTB: La strampalata dimostrazione del poliziotto francese

Il video delle cadute di un poliziotto francese in un circuito dh

di trab

Quando si cade è come se si guastasse qualcosa. Si rompe l’equilibrio, si spezza l’ingranaggio della discesa perfetta. E’ indubbiamente demoralizzante, ma può succedere, spesso, anzi di frequente. Lo sanno i campioni, lo sanno gli amatori, la caduta è sempre dietro l’angolo. Vuoi un errore di valutazione, vuoi la stanchezza. Ognuno ha le sue strategie. Mai dire ad esempio: “..facciamo l’ultima?” perchè come è noto l’ultima è sempre quella fatale.

In molti, sopratutto i giovanissimi, quando cascano riprovano subito il passaggio incriminato perchè convinti che altrimenti rimarrebbero con la paura addosso. Qualsiasi cosa facciate la caduta fa comunque parte del gioco nel gravity, non c’è né “chi mangia fa le briciole”. Si tratta di una cosa inevitabile. Come accade a questo poliziotto francese che prova una run sul percorso della Montmartre dh. Troppo sicuro di se o troppa pressione addosso?