Migranti: partito lo sgombero della baraccopoli di San Ferdinando, Salvini esulta

“Dopo anni di chiacchiere, noi passiamo dalle parole ai fatti”: Matteo Salvini commenta così l’avvio delle operazioni di sgombero della baraccopoli di Reggio Calabria

Il Viminale annuncia l’avvio delle operazioni di sgombero della baraccopoli di San Ferdinando (Reggio Calabria). Il ministero dell’Interno fa sapere che sono attualmente impegnate nelle operazioni qualcosa come 600 uomini tra forze dell’ordine, vigili del fuoco e sanitari. A questi, si aggiungono inoltre mezzi e personale del genio militare, operatori della protezione civile e della Caritas. Sul posto, inoltre, ci sono 18 pullman che preleveranno le circa 900 persone che occupavano la baraccopoli e le trasferiranno in diverse strutture di accoglienza preposte.

La notizia dello sgombero della baraccopoli di San Ferdinando è stata condivisa sui social network dal ministro Matteo Salvini: “Come promesso, dopo anni di chiacchiere degli altri, noi passiamo dalle parole ai fatti”, scrive il vicepremier su Twitter.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia

Ultime notizie su Immigrazione

Tutto su Immigrazione →