Trapani: ucciso parroco 80enne

Padre Michele Di Stefano, 80enne parroco nella frazione di Ummari, è stato trovato morto nella canonica della chiesa

di remar

Giallo a Trapani, dove padre Michele Di Stefano, 80enne parroco nella frazione di Ummari, è stato trovato morto nella canonica della chiesa di Gesù Maria e Giuseppe. Il sacerdote sarebbe stato colpito a morte alla testa con un corpo contundente, è stato rinvenuto con il cranio fracassato nella sua stanza da letto.

Padre Michele era ad Ummari da 3 anni e mezzo, per 42 anni era stato parroco della Chiesa di Fulgatore, sempre a Trapani. L’uomo oggi era atteso a pranzo a Calatafimi da alcuni suoi parenti che passata quell’ora si sono preoccupati e hanno chiesto a un vicino di recarsi in chiesa: è stato l’uomo a fare la scoperta e dare l’allarme.

Sul posto sono poi arrivati i carabinieri e il magistrato di turno. Dai primi accertamenti non ci sarebbero segni effrazione sulle porte della canonica che non è stata messa sottosopra da chi ha ucciso l’anziano prete. Gli investigatori per ora non si sbilanciano e non escludono nessuna pista per venire a capo del delitto che ha scioccato un’intera comunità.

Nella canonica presto arriveranno anche i carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche (Ris) per tutti rilievi del caso, a caccia di un indizio, una traccia lasciata dal killer.

Foto © Getty Images – Tutti i diritti riservati