Messico: in manette 12 presunti membri dei Los Zetas, stavano tenendo in ostaggio tre persone

La polizia messicana ha arrestato ieri a Coatzacoalcos, nello stato messicano di Veracruz, 12 presunti membri dei Los Zetas, il gruppo paramilitare che opera per il cartello delo Golfo nell’ambito delle drug war di cui ci siamo occupati spesso nelle ultime settimane. Le autorità hanno fatto irruzione in un’abitazione e fatto scattare le manette. I


La polizia messicana ha arrestato ieri a Coatzacoalcos, nello stato messicano di Veracruz, 12 presunti membri dei Los Zetas, il gruppo paramilitare che opera per il cartello delo Golfo nell’ambito delle drug war di cui ci siamo occupati spesso nelle ultime settimane.

Le autorità hanno fatto irruzione in un’abitazione e fatto scattare le manette. I 12, tra cui tre donne, stavano tenendo in ostaggio tre persone ed erano armati fino ai denti: fucili, granate e diversi dispositivi di comunicazione.

I tre ostaggi sono stati liberati, mentre i 12 sono finiti in carcere. Gli uomini operavano come sicari e le tre donne arrestate sfruttavano il loro lavoro di ballerine per ottenere informazioni sulle potenziali vittime.

Via | AFP