Climbing: quando la bravura è donna

La polivalente climber russa Yana Chereshneva, classe 1989, è decisamente quello che si dice un fuoriclasse. Nel corso degli allenamenti per i prossimi mondiali di Arco, è riuscita a chiudere un 8c e un 8b+, entrambe in Crimea. Yana ha vinto due volte i campionati mondiali giovanili e ha partecipato con successo a gare lead,

di trab

La polivalente climber russa Yana Chereshneva, classe 1989, è decisamente quello che si dice un fuoriclasse. Nel corso degli allenamenti per i prossimi mondiali di Arco, è riuscita a chiudere un 8c e un 8b+, entrambe in Crimea. Yana ha vinto due volte i campionati mondiali giovanili e ha partecipato con successo a gare lead, boulder e velocità.

Yana è una vera figlia d’arte: suo padre Oleg Chereshnev, è un ex atleta della squadra russa di arrampicata; sua madre Venera è stata terza nella classifica del campionato mondiale di velocità nel 1993, quarta nel campionato mondiale di difficoltà e ha ottenuto ottimi piazzamenti anche nel boulder.