Omicidio Claps, estradizione temporanea per Danilo Restivo: sarà in aula dal 20 marzo

La tanto attesa decisione dei giudici inglesi è arrivata: Danilo Restivo potrà tornare in Italia in occasione del processo di secondo grado per l’omicidio di Elisa Claps, per il quale è già stato condannato in primo grado a 30 anni di carcere. Si tratta ovviamente di una consegna temporanea autorizzata solo e soltanto in vista

La tanto attesa decisione dei giudici inglesi è arrivata: Danilo Restivo potrà tornare in Italia in occasione del processo di secondo grado per l’omicidio di Elisa Claps, per il quale è già stato condannato in primo grado a 30 anni di carcere.

Si tratta ovviamente di una consegna temporanea autorizzata solo e soltanto in vista del processo. Una volta ascoltata la sentenza, il potentino dovrà rientrare in Inghilterra, dove sta scontando una condanna a 40 anni di carcere per l’omicidio di Heather Barnett, uccisa il 12 novembre 2002 nella sua abitazione di Bournemouth.

Restivo, come più volte anticipato dal suo avvocato, avrà quindi la possibilità di difendersi dalle accuse, di fornire la sua versione dei fatti e rispondere alle domande dei magistrati. Il processo di primo grado, se ricordate, fu molto breve e si svolse in assenza dell’imputato. Stavolta, invece, Restivo si troverà faccia a faccia, per la prima volta dopo anni, con i famigliari di Elisa Claps, intenzionati più che mai a chiedere risposte.

A confermarlo ci ha pensato l’avvocato Giuliana Scarpetta, legale della famiglia Claps, che in seguito alla notizia dell’arrivo in Italia di Danilo Restivo ha dichiarato:

Siamo assolutamente felici che Restivo venga in Italia. Finalmente possiamo fargli dieci, quindicimila domande anche su quelle che sono state le coperture di cui lui ha goduto, quindi i nomi che lo hanno aiutato a nascondere il delitto. Finalmente lo guardiamo in faccia. Se si vuole prendere le sue responsabilità, ci deve dire nomi e cognomi.

Restivo, secondo quanto riferito dal suo avvocato, Alfredo Bargi, dovrebbe arrivare in Italia nei prossimi giorni. La prossima udienza del processo è in programma il 20 marzo davanti alla Corte d’Assise d’Appello di Salerno.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →