Maratona di New York 2012: Mosop, Kipsang, Gebremarian, Gelana, Deba e tutti gli altri favoriti

Tutti i top runners della Maratona di New York 2012.

L’edizione 2012 della celebre Maratona di New York, scongiurato il rischio di annullamento a causa dell’Uragano Sandy, si correrà regolarmente domenica 4 novembre. Dopo aver mostrato il percorso che i maratoneti affronteranno quest’anno, spostiamo l’attenzione proprio sugli atleti.

La Maratona di New York, infatti, è da sempre il “palcoscenico” ideale per i top runners di tutto il mondo che anche quest’anno si presenteranno puntuali per l’avvenimento.

Per quanto riguarda gli atleti maschili, occhi puntati su Marilson Gomes Dos Santos, corridore brasiliano, che ha già trionfato a New York nel 2006 e nel 2008 e su Meb Keflezighi, atleta statunitense, vincitore della corsa nel 2009.

Un altro vincitore, per quanto riguarda le scorse edizioni, è l’etiope Gebre Gebremarian, trionfatore nel 2010, che l’anno scorso si è piazzato alla quarta posizione.

L’attenzione maggiore sarà riservata anche nei confronti dei marocchini Abderrahime Bouramdane e Adil Annani, dei kenioti Martin Lel, Moses Mosop e Stanley Biwot, del bronzo olimpico Wilson Kipsang, anch’egli proveniente dal Kenya, e del britannico Scott Overall.

Per quanto riguarda, invece, le atlete femminili, le favorite sono sicuramente l’etiope Tiki Gelana, oro olimpico a Londra 2012, la russa Tatyana Arkhipova, bronzo olimpico, le keniote Edna Kiplagat, vincitrice nel 2010, e Sharon Cherop, la lettone Edna Kiplagat, trionfatrice nel 2005 e nel 2006, la portoghese Ana Dulce Félix, campionessa europea nel 2012, la neozelandese Kim Smith, e l’etiope Buzunesh Deba, seconda l’anno scorso.

Grande assente è Firewot Dado, proveniente dall’Etiopia, vincitrice un anno fa.

Tra i favoriti che rappresenteranno il nostro paese, invece, Valeria Straneo è sicuramente l’atleta più in forma: ottava a Londra 2012, record italiano a Rotterdam (2h 23′ 44”).

Altri importanti atleti azzurri sono Emma Quaglia, Giorgio Calcaterra, Tito Tiberti, Tommaso Vaccina, Antonio Santi, Mirko Canaglia, Martin e Bernard De Matteis, Hermann Achmueller, Nicola Venturoli.

Foto | © Getty Images