Messico drug wars: La Familia si scaglia pubblicamente contro i Los Zetas

Eccoci di nuovo a parlare dei cartelli della droga messicani, in particolar modo di quello de La Familia, da anni in lotta contro quello del Golfo, che può invece contare sul supporto del gruppo paramilitare dei Los Zetas. Dopo i sei morti decapitati e i cinque agenti di polizia uccisi pochi giorni fa in Michoacán,


Eccoci di nuovo a parlare dei cartelli della droga messicani, in particolar modo di quello de La Familia, da anni in lotta contro quello del Golfo, che può invece contare sul supporto del gruppo paramilitare dei Los Zetas.

Dopo i sei morti decapitati e i cinque agenti di polizia uccisi pochi giorni fa in Michoacán, stato al sud del Messico, il cartello capitanato da Nazario Moreno “El Màs Loco” González, ha alzato la voce proprio contro i Los Zetas.

In dieci diversi comuni del Michoacán sono apparsi dei messaggi – scritti su grandi cartelli – minatori diretti proprio al gruppo rivale: “invitiamo tutta la società messicana ad unirsi in un fronte comune contro i Los Zetas […] molto presto saremo La Familia Mexicana. Uniamoci tutti contro le bestie del male“.

L’intenzione de La Familia è piuttosto seria: costituire una vero e proprio cartello nazionale. Il messaggio parla chiaro. Come risponderanno ora i Los Zetas?

Via | El Economista