The Rugby Championship: vittoria All Blacks, ma che fatica

Iniziato il terzo turno del torneo dell’Emisfero Sud.

La passeggiata verso il successo per gli All Blacks si trasforma subito in un’irta salita quando Roncero porta in vantaggio l’Argentina dopo 12 minuti. A Wellington si soffre, si combatte ed è Cruden a portare la Nuova Zelanda avanti, senza che i padroni di casa riescano a scrollarsi di dosso i Pumas per più di un’ora.

Bisogna, così, arrivare fino al 66′ – in superiorità numerica – prima che gli All Blacks riescano a violare l’area di meta argentina e mettere al sicuro la vittoria. A marcare i punti decisivi è ancora una volta Julian Savea, ala che sta conquistando sempre più forte un posto nel XV titolare. Poi arriva anche la meta di Cory Jane a punire oltremodo l’Argentina. Rammarico per i Pumas, che però escono dal Westpac Stadium a testa alta, consapevoli che una maggiore attenzione nei falli avrebbe potuto regalare loro il colpaccio.

NUOVA ZELANDA – ARGENTINA 21-5
Sabato 8 settembre, ore 9.30 – Westpac Stadium, Wellington
Nuova Zelanda:
 15 Israel Dagg, 14 Cory Jane, 13 Conrad Smith, 12 Ma’a Nonu, 11 Julian Savea, 10 Aaron Cruden, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read, 7 Richie McCaw (c), 6 Victor Vito, 5 Brodie Retallick, 4 Luke Romano, 3 Owen Franks, 2 Keven Mealamu, 1 Tony Woodcock.
In panchina: 16 Andrew Hore, 17 Charlie Faumuina, 18 Sam Whitelock, 19 Liam Messam, 20 Piri Weepu, 21 Beauden Barrett, 22 Ben Smith.
Argentina: 15 Martin Rodriguez, 14 Gonzalo Camacho, 13 Marcelo Bosch, 12 Santiago Fernandez, 11 Horacio Agulla, 10 Juan Martin Hernandez, 9 Nicolas Vergallo, 8 Juan Martin Fernandez Lobbe (c), 7 Juan Manuel Leguizamon, 6 Julio Farias Cabello, 5 Patricio Albacete, 4 Manuel Carizza, 3 Juan Figallo, 2 Eusebio Guinazu, 1 Rodrigo Roncero. 
In panchina: 16 Agustin Creevy, 17 Marcos Ayerza, 18 Juan Pablo Orlandi, 19 Leonardo Senatore, 20 Tomás Leonardi, 21 Martin Landajo, 22 Lucas Gonzalez Amorosino.
Arbitro: Romain Poite 
Marcatori: 8′ cp. Cruden, 12′ m. Roncero, 24′ cp. Cruden, 51′ cp. Cruden, 66′ m. Savea, 71′ m. Jane tr. Cruden
Cartellini gialli: 58′ Cabello 

Link Utili:
Tutta la Rugby Championship in streaming 

Le ultime dalla Nuova Zelanda

The Rugby Championship, gli highlights

 

Commenta questa notizia sul FORUM di RUGBY 1823

 

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter