Heineken Cup: Dondi piazza l’ultimo colpo internazionale

Per la prima volta le Coppe Europee avranno un presentazione anche italiana. E, intanto, nella guerra anglo-francese…

Un successo d’immagine, ma anche politico, è l’ultimo atto della presidenza Dondi. Come annunciato ieri dall’Erc, infatti, per la prima volta nella storia delle Coppe europee una delle presentazioni avverrà anche in Italia.

Le sedi delle quattro presentazioni dei tornei Heineken Cup e Amlin Challenge Cup 2012/13 saranno, infatti, Parigi, Londra, Dublino e, dulcis in fundo, Roma. L’otto ottobre prossimo, allo stadio Olimpico, ci saranno i capitani e gli allenatori capo di Benetton Treviso e Zebre e dei quattro club italiani per l’Amlin Challenge Cup. Una prima volta importante, a evidenziare la crescita politica del rugby italiano in Europa.

Ma, come detto, non c’è solo questa occasione nell’agenda politica di Giancarlo Dondi. Aspettando di passare il testimone il 15 settembre prossimo, infatti, alcuni giorni fa il presidente federale ha preso posizione nella disputa tra i club franco-inglesi e quelli celtici per la ristrutturazione della massima manifestazione europea. Come dichiarato alla Gazzetta dello Sport, infatti, la posizione di Dondi è “faremo fronte comune con Galles, Scozia e Irlanda, ma servirà un compromesso: si può fare in modo che Scozia, Galles, Irlanda e Italia siano rappresentate da almeno una squadra, e che i restanti quattro posti siano assegnati sulla base della classifica”. Un fronte comune reso ancora più forte dalla frase rivolta ai club del Top 14 e della Premiership: “Se vogliono questo, possono farsi la loro coppa anglo-francese”.

Link utili
Il calendario della Heineken Cup 

Heineken Cup, i gironi

La questione europea e la guerra franco-inglese

Commenta questa notizia sul FORUM di RUGBY 1823

 

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter